Gabriele Andriotto, il bancario 48enne di Adria, in provincia di Rovigo, scomparso nel marzo scorso, e’ stato ritrovato dai carabinieri nelle campagne di Ortelle, nel Salento. L’uomo ha detto di essersi allontanato da casa per sua scelta.

Secondo le prime informazioni, avrebbe vissuto in un luogo di fortuna, accontentandosi dello stretto indispensabile. Andriotto, prima di svanire nel nulla, aveva abbandonato la sua auto lungo l’argine del Po, nei pressi dell’attracco fluviale di Mazzorno Sinistro, vicino ad Adria, dove erano stati trovati anche i suoi vestiti. Il 48enne, oltre a lavorare in banca, amministrava anche le attivita’ della moglie Caterina Zanetti, dirigente regionale del Pd e consigliere comunale ad Adria, ed era era attivo nel volontariato. Gli investigatori lo sentiranno nelle prossime ore per comprendere i reali motivi che lo hanno indotto ad abbandonare casa, famiglia e lavoro.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.