La banda del buco fa flop e il colpo all’interno dell’ufficio postale di Salice Salentino in via Dante Alighieri fallisce con i banditi costretti a fuggire a mani vuote. Il furto, però, se fosse andato a segno avrebbe fruttato un bel gruzzoletto di soldi considerato che questa mattina era atteso il blindato delle poste con i soldi

per i pagamenti dele pensioni, somme che si aggirerebbero sui 100 mila euro, a detta dei carabinieri. I ladri avevano preparato il colpo nei minimi dettagli. Muniti di attrezzi da scasso, hanno lavorato per tutta la notte praticando un foro lavorando sulla parete di un’abitazione disabitata confinante con l’ufficio postale. In mattinata, poi, attendevano l’arrivo dei soldi ma l’arrivo del direttore, poco dopo le 8, ha letteralmente scompaginato i piani della banda. Il responsabile, infatti, nel corso di un regolare controllo perimetrale prima della consueta apertura, si è accorto del buco e di un pannello in cartongesso posto davanti in maniera anche piuttosto approssimativa per coprire il foro. L’allarme è scattato dopo pochi minuti. Il direttore ha provveduto a chiamare i carabinieri intervenuti sul posto insieme alle guardie giurate di un istituto di vigilanza. Da un accurato controllo si è accertato come i ladri non siano riusciti a portare via nulla. Le indagini sono affidate ai carabinieri della locale stazione.

 

foto repertorio

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro + 9 =