“Dal 2007 la Regione Puglia può contare su un protocollo d’intesa che, permettendo ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine (Arma dei carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria e Corpo Forestale dello Stato) di viaggiare sui treni e sugli autobus regionali, ha di fatto intensificato i controlli e aumentato la sicurezza dei viaggiatori”.

È quanto dichiara il consigliere della Regione Puglia e presidente di “Moderati e Popolari”, Antonio Buccoliero, che è stato tra gli ideatori dell’importante protocollo sottoscritto da Regione Puglia, Aziende di Trasporto regionali e Forze dell’Ordine per garantire sicurezza e controlli sui mezzi pubblici.
“In questi anni – prosegue Buccoliero – il protocollo si è rivelato un successo e a testimoniarlo sono i numeri: dal suo rinnovo ad oggi, infatti, la sola Arma dei carabinieri ha effettuato, su treni e bus regionali, 1593 interventi, rendendo sicuri i viaggi degli utenti e attuando, al contempo, un’importante azione di prevenzione di reati, atti vandalici ed episodi di violenza. Si tratta di un traguardo importante, che rende onore alla famiglia dei carabinieri e al neocomandante della Legione Carabinieri Puglia, il Gen. di Brigata, Claudio Vincelli, a cui va il mio augurio di buon lavoro”.
“Senza il lavoro puntuale e discreto degli uomini dell’Arma – sottolinea l’esponente MeP – non si sarebbe registrato il successo della proficua collaborazione tra Regione, Forze dell’Ordine e Aziende di trasporto. Questo dimostra, ancora una volta, come sia determinante e positiva la stretta collaborazione tra le istituzioni”.
“L’augurio – conclude Buccoliero – è che questo importante protocollo possa essere rinnovato, così da garantire sempre sicurezza, serenità e legalità sui mezzi pubblici dell’intero territorio regionale”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 × quattro =