Ha patteggiato una condanna ad otto mesi di reclusione Antonio Parrotto, 34enne di Taurisano, con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. La sentenza è stata pronunciata dal gup Antonia Martalò che ha disposto la scarcerazione di Parrotto.

L’arresto del 34enne, dipendente in un calzaturificio, risale alla tarda mattinata dello scorso 26 settembre quando venne sorpreso dagli agenti di polizia mentre cercava di disfarsi di una dose di cocaina. I successivi controlli nell’abitazione del 34enne consentirono di ritrovare altre nove dosi sempre della stessa sostanza stupefacente e circa 490 euro. Il 35enne venne così arrestato e accompagnato presso il carcere di Borgo “San Nicola”.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.