In carcere era finito per lo stesso motivo ed era tornato in libertà solo quattro giorni fa, ma non ha esitato nuovamente a picchiare sua madre ed a minacciarla con un coltello, per costringerla a consegnargli i soldi. I carabinieri del nucleo radiomobile di Gallipoli hanno arrestato un 36enne del posto.

Si tratta di Giuseppe Piccinno, finito in manette nel tardo pomeriggio di ieri, quando i militari sono intervenuti presso la sua abitazione, dove vive con entrambi i genitori. Da quando il 36enne era uscito dal carcere – come ricostruito dai carabinieri – aveva iniziato a chiedere con continuità ed in maniera assillante ai genitori danaro per procurarsi alcool e droga.
L’escalation di violenza del giovane è stata interrotta nelle scorse ore, grazie al rapido ed efficace intervento dei carabinieri, che hanno evitato il tragico epilogo. Piccinno è stato accompagnato in carcere con l’accusa di tentata estorsione.