Un importante gesto di solidarietà firmato Confesercenti Galatina. A breve, l’associazione, presieduta da Franco Rollo, devolverà tremila euro, raccolti tra gli operatori commerciali, ad un’impresa ittica dell’Emilia, gravemente colpita dal sisma.

La consegna dell’assegno avverrà nel corso di una cerimonia pubblica alla presenza dei promotori della raccolta fondi.
La somma di denaro sarà versata a favore dell’azienda «Cavallari srl», con sede a Sant’Agostino (Ferrara), che ha subito un destino a dir poco beffardo. Subito dopo aver sostenuto un ingente investimento per allacciare rapporti anche con la grande distribuzione, l’impresa ittica si è ritrovata improvvisamente per «terra» e con forti difficoltà economiche, a causa del terremoto. La società è composta da sei fratelli e la loro madre che vivono grazie a questa attività, che da piccolo negozio è diventata un’impresa con grandi prospettive. Ma oggi non è più in grado di sostenere gli impegni presi per gli investimenti precedentemente avviati.
Per questa ragione, la Confesercenti dell’Emilia Romagna ha ritenuto di sostenere concretamente anche questa realtà che necessitava di un supporto concreto. A questo appello ha risposto prontamente Confesercenti Galatina che ha raccolto, come detto, tremila euro. All’iniziativa ha preso parte anche il Comune di Galatina.
Grande soddisfazione è stata espressa dal presidente di Confeserecenti Galatina, Rollo, e dal direttore di Confesercenti Lecce, Antonio Schipa, i quali hanno ringraziato tutti coloro che hanno contribuito alla raccolta fondi. «Si tratta – dicono – di una dimostrazione tangibile della nostra solidarietà nei confronti di chi, purtroppo, è stato vittima del terribile sisma».

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.