La discussione al bar degenera e volano pugni, schiaffi e calci. E’ accaduto in un locale di Castromediano, frazione di Cavallino, dove due leccesi sono stati aggrediti da alcuni stranieri e costretti a ricorrere alle cure del 118.  All’origine di tutto, alcune avance rivolte ad alcune ragazze avanzate dagli stranieri. I due italiani sono intervenuti in soccorso delle giovani, ma hanno avuto la peggio.

Tutto è accaduto intorno alle 02.20 di ieri, quando tre stranieri (probabilmente rumeni), hanno raggiunto i tavolini del locale ed hanno iniziato ad importunare alcune ragazze, che sorseggiavano un drink.  L’alcol in corpo ha scatenato la violenza. I due leccesi, Y.P. di 35 e A.N. di 25 anni, sono intervenuti in aiuto delle ragazze, tentando di riportare la calma. Ma la situazione è presto degenerata ed i due sono stati aggrediti. Gli aggressori sono riusciti a fuggire prima dell’arrivo della polizia. I due amici feriti sono stati poi accompagnati in ospedale. Guariranno in dieci giorni.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due + 17 =