È andata avanti dall’inizio del mese a rubare oggetti in oro dalla casa, dove eseguiva dei lavori domestici, senza dare nell’occhio. Ma alla fine la proprietaria se ne è accorta e ha chiesto aiuto alla polizia di Galatina che l’hanno arrestata con l’accusa di furto aggravato continuato. Si tratta di  A.A. 50enne galatinese.

Stando alla ricostruzione della polizia, infatti, la donna mentre eseguiva dei lavori domestici, presso una famiglia di Galatina aveva portato via un paio di orecchini che si trovano custoditi all’interno di un cofanetto. Gli Agenti intervenuti,  recuperavano  gli oggetti in oro portati via, che la donna  nel frattempo aveva nascosto all’interno della  sua borsetta.

Inoltre, la 50enne, all’inizio del mese si era resa responsabile   del furto di una collana e di  una crocetta, sempre ai danni della stessa famiglia. Per quest’ultimo furto, le indagini hanno  stabilito che  gli  oggetti in oro erano stati venduti, lo stesso giorno,  per la somma di euro 765,00,  presso un  negozio compro oro. Per questo motivo la donna è stata arrestata e accompagnata presso la sua abitazione in attesa di essere giudicata con rito direttissimo.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 + 9 =