La Tenenza della Guardia di Finanza di Casarano ha concluso una complessa verifica fiscale nei confronti di un società edile del nord Salento che, per l’anno d’imposta 2010,  ha omesso di dichiarare  ricavi per circa 1 milione di euro.

Le Fiamme Gialle, dopo aver esaminato con capillare attenzione tutta la documentazione contabile acquisita in sede di primo accesso ispettivo, sono riuscite a quantificare quanto non dichiarato e non versato al Fisco, ed in particolare:  

•    l’omessa dichiarazione, ai fini I.R.A.P., di ricavi per circa 950 mila euro;
•    l’omesso versamento di I.R.P.E.F. per circa 400 mila euro e di I.V.A. per ulteriori 115 mila euro.

A conclusione dell’attività ispettiva, i Finanzieri hanno provveduto alla denuncia penale del legale rappresentante della società con relativa segnalazione alla Procura della Repubblica di Lecce per violazioni alla normativa penale tributaria con riferimento all’omessa presentazione delle dichiarazioni sia ai fini delle Imposte Dirette sia ai fini dell’imposta sul valore aggiunto.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due + 9 =