La loro abitazione è stata semi-distrutta da un fulmine, che l’ha centrata in pieno: in fumo ricordi cari ed effetti personali di una vita. E per fortuna che la casa era momentaneamente disabitata, o il violento temporale che nelle scorse ore si è abbattuto sulla provincia di Lecce avrebbe potuto provocare anche vittime.

 

Il maltempo ha creato disagi in più zone del Salento, dove non sono mancati episodi di caduta alberi e muretti, sradicati dal forte vento e dalla pioggia. L’episodio che ha destato maggiori preoccupazioni è avvenuto nel centro abitato di Squinzano, in via Annunziata, dove un fulmine ha arrecato danni ingenti ad un’abitazione. I proprietari di casa, in questi giorni, sono fuori regione, ma al loro ritorno (probabilmente già avvenuto) troveranno una brutta sorpresa: la loro abitazione infatti è andata semi-distrutta dall’incendio, divampato dopo la caduta del fulmine sull’antenna tv ed il conseguente cortocircuito. I vigili del fuoco hanno lavorato a lungo prima di avere la meglio sulle fiamme, che hanno interessato tutti e due i piani dell’abitazione. In mattinata verrà eseguito un sopralluogo, per stabilire l’agibilità dell’edificio. La conta dei danni provocati dal maltempo in tutto il Salento è ancora in corso.

Aggiornamenti nelle prossime ore.

[widgetkit id=92]

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciotto + 9 =