Sono ritenuti responsabili di alcune rapine agli uffici postali nel basso Salento. Per questo motivo dovranno fare i conti con la giustizia: Minicozzi Vincenzo, 23enne, e De Luca Maurizio, 35enne, entrambi di Ugento e noti alle forze di Polizia.

Il provvedimento restrittivo è stato emesso a conclusione di complesse ed articolate attività investigative, supportate da accertamenti tecnico- scientifici. Stando infatti alle indagini dei Carabinieri di Tricase, nel giro di pochi mesi, sono stati 4 gli uffici postali colpiti dalla coppia di rapinatori e cioè quello di Patù per 2 volte, quello di Montesano e quello di Alessano. La tecnica era sempre la stessa: i malviventi, la sera prima della rapina rubavano un’auto, possibilmente di media cilindrata, nelle zone di Racale, Parabita e Taurisano. In particolare nel corso della rapina perpetrata il 18.11.2011 in danno dell’ufficio PT di Alessano, durante la fuga a bordo di una Fiat Croma portata via nottetempo in Racale, tallonati da una pattuglia dei CC, lungo la sp per Presicce perdevano il controllo del mezzo ribaltandosi più volte.  Nonostante tutto i malviventi riuscivano a dileguarsi a piedi nelle campagne circostanti abbandonando a bordo del mezzo, oltre ai passamontagna, parte del bottino nonché una pistola calibro 38 con matricola abrasa utilizzata per la rapina. Nel corso  della mattinata i carabinieri hanno arrestato solamente Minicozzi Vincenzo,perché il complice DE LUCA Maurizio si è reso irreperibile e sul conto del quale sono in corso le ricerche per la sua cattura. Il 23enne ora si trova a Borgo San Nicola

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sei + uno =