Era seguito da diverso tempo, ma il blitz che lo ha fatto finire in manette è scattato solo nella tarda serata di ieri. I carabinieri avevano la certezza che vendesse droga e così lo hanno fermato davanti alla sua abitazione, poi perquisita. Durante il controllo è spuntata la droga e per lui sono scattate le manette.

L’arrestato risponde al nome di Agostino Filoni, 28enne gallipolino, arrestato dai carabinieri in borghese del nucleo operativo della compagnia di Gallipoli. I militari, che già dal primo pomeriggio di ieri seguivano i suoi spostamenti, lo hanno bloccato nei pressi della sua abitazione, che è stata poi accuratamente perquisita: il giovane, infatti, quando ha capito di essere finito nei guai, ha iniziato ad indispettirsi. Il controllo della sua abitazione ha dato i suoi risultati poco dopo, quando all’interno di un diffusore deodorante per ambienti sono spuntati 10,5 grammi di hashish, suddivisi in quattro pezzi pronti per essere ceduti, nonché coltellini, forbicine ed altro materiale per il confezionamento.
Secondo i carabinieri, la droga trovata era soltanto la rimanenza di ciò che lo stesso Filoni aveva venduto nel pomeriggio. Nelle tasche del giovane sono stati ritrovati 105 euro, suddivisi in banconote di piccolo taglio, ritenuti proventi della attività di spaccio.
Sentito il parere del magistrato di turno, Agostino Filoni è stato tratto in arresto ed accompagnato in carcere. Risponde di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.