Tutto pronto per la nona edizione di Lecce Fashion Week-end, in programma sabato 27 e domenica 28 ottobre per dar voce all’alto artigianato e alla creatività made in Puglia. L’evento è organizzato da Agenzia Alta Voce e dall’Associazione Culturale Stage, in collaborazione con l’Associazione API Lecce

, con il patrocinio  della Camera di Commercio di Lecce, della Provincia di Lecce del Comune di Lecce e del Comune di Corigliano d’Otranto. Infatti quest’anno, dopo una lunga permanenza a Lecce, città che ha dato i natali all’evento, ad ospitare le sfilate sarà uno spazio industriale di design a Corigliano d’Otranto: «Mi sono innamorata subito di questo show-room dal sapore di loft newyorkese – spiega Elisabetta Bedori, di Alta Voce e titolare con Vincenzo Longo dell’agenzia che nel 2008 ha ideato la rassegna, nonché organizzatrice – e ho subito trovato riscontro da parte di Alberto Lato, abile imprenditore e persona squisita».
Proprio la Bedori ha presentato la manifestazione questa mattina presso Palazzo Adorno, alla presenza della stampa e degli Assessori Filomena D’Antini Solero (Pari Opportunità) e Francesco Pacella (Turismo e Merketing territoriale). Si tratta di una vetrina per tutte le attività connesse alla moda e operanti nel nostro territorio, un’occasione per promuovere davvero i talenti pugliesi e incentivare gli operatori esterni a produrre in Puglia. È un’edizione dedicata alle donne, nella fattispecie alle donne giornaliste e alle difficoltà che questa categoria ha ancora, al giorno d’oggi, nella regolarizzazione dei propri rapporti di lavoro.
Un’iniziativa coraggiosa, secondo l’Assessore Filomena D’Antini, nel toccare aspetti e settori “caldi” del manifatturiero pugliese in cui la presenza femminile è notevole.
Un ringraziamento all’impegno della Bedori è giunto anche dall’Assessore Pacella che si è dimostrato molto soddisfatto anche per la partecipazione della stampa alla conferenza. Lecce Fashion Week, giunta alla sua nona edizione, è un evento di indubbio successo che si fa portatore di un messaggio di speranza attraverso le strette maglie della crisi economica. Questi eventi, specifica Pacella, lanciano un messaggio ben preciso: la volontà di un territorio di uscire da questo stallo. La crisi ha operato una vera e propria “selezione naturale” nel settore manifatturiero, mantenendo solo le realtà più valide in un Salento che Pacella ha ben definito «bello in tutti i suoi aspetti» con un esplicito riferimento anche all’avvenenza della donna salentina.
Importante è il coinvolgimento di soggetti esterni: «oggi è necessario far Rete» ha specificato l’Assessore, è necessaria la volontà di credere nella cooperazione e nel coordinamento tra le varie realtà produttive, aspetto su cui la Provincia di Lecce ha lavorato molto per sottolineare l’essenzialità dell’internazionalizzazione per le nostre aziende. «La qualità è quello che ci premia».
Importante l’intervento anche di Luciano Barbetta, per Confindustria: «L’azienda del lusso è un fascio di luce che proviene da piccole mani laboriose»; anche se ad oggi quello della moda è un settore in mano alle grandi multinazionali, sono frequenti le sinergie con i giovani talenti provenienti dalle scuole e questa manifestazione è una grande vetrina per gli stilisti emergenti.
I nomi attesi in passerella sono 12 più due performance che animeranno i pre-sfilata. Dagli accessori agli abiti prêt-a-porter, dai costumi da bagno all’alta moda con abiti realizzati e dipinti a mano, fino alle proposte bambino firmate da Cristel Carrisi e alla nuova collezione di Alessandro D’Amico.
La regia dell’evento sarà a cura di Rossano Giuppa, fresco del successo del London Fashion Week e già regista di molti eventi di Alta Roma Alta Moda, mentre a presentare la serata sarà, ancora una volta, Cinzia Malvini, giornalista de La7.
Dieci saranno le giornaliste testimonial per le varie collezioni, anche se gli abbinamenti sono ancora top-secret: Lucia Accoto, Chiara Chiriatti, Mariangela Longo, Barbara Nevosi, Cristina Massaro, Mery De Gennaro, Gloria Indennitate, Nicla Pepe, Annarita Invidia e Claudia Minerva.
Per la prima volta, inoltre, le due serate saranno trasmesse in diretta in streaming sul sito www.eventimagazine.it.

Federica Nastasia

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

12 − 11 =