Ha cercato di disfarsi della droga, ma troppo tardi. I carabinieri se ne sono accorti e per Vadacca Alessandro, studente 19enne di Carmiano, sono scattate le manette. L’episodio è avvenuto durante un servizio notturno di pattuglia finalizzato a contrastare il fenomeno dello spaccio.

Così prima i carabinieri della Stazione di Salice Salentino, hanno fermato, in una strada di campagna tra Salice e Veglie, tre giovanissimi, intenti, con una banconota da 50 euro arrotolata, a consumare tre piste di cocaina, del peso complessivo di 1 grammo,  allestite su un CD, e per questo segnalati alla Prefettura per uso di droghe, e poi i militari hanno notato un’autovettura con quattro giovani a bordo, che si sono innervositi alla loro vista. Uno dei quattro ha buttato qualcosa dal finestrino: un grammo di Hashish più un pacchetto contenente diverse bustine di plastica. I giovani sono stati, quindi, tutti fermati e perquisiti.

La perquisizione è stata estesa anche presso il domicilio del giovane che si era disfatto della droga, Vadacca. Sono stati qui trovati 14 grammi di Hashish già confezionati in 14 bustine di plastica, più un bilancino di precisione. Per lo studente si aprivano così le porta di Borgo San Nicola

CONDIVIDI