Grazie al sostegno di Puglia Sounds, la Fondazione ICO “Tito Schipa”, su invito della Fondazione Ducci, è in trasferta in Marocco con un Ensemble dell’Orchestra Sinfonica Tito Schipa, diretto da Marcello Panni, per un concerto a Fez, previsto venerdì 19 ottobre nella prestigiosa sede “Kassr Annoujoum” ed organizzato in occasione dell’evento  “Incontrifes 2012”. 

Il programma musicale prevede l’esecuzione della Histoire du Soldat di Igor Stravinskij, suite per sette strumenti e voce recitante sul testo originale di Charles Ferdinand Ramuz, adattato e recitato in francese dell’attrice Anna Nogara, seguita da Tre canzonette napoletane, (O Sole Mio, Marechiaro e Torna a Surriento) trascritte da Panni per sette strumenti.

L’Ensemble è formato da Stefan Tiberiu Biro, violino, Giuseppe Capodivento, contrabbasso, Roberto D’Urbano, clarinetto, Antonio Vergine, fagotto, Emilio Mazzotta, tromba, Giuseppe De Marco, trombone, Francesco Mangialardo, percussione.

Sorta su iniziativa di Paolo Ducci, l’omonima Fondazione, ha la finalità di favorire l’affermazione di quei patrimoni di pensiero e di creatività che costituiscono le componenti peculiari della civiltà europea, dal 2004 ed ha fondato una sede a Fez, antica capitale del Marocco e sede della più antica università del mondo arabo, dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’umanità, con l’intento specifico di promuovere il dialogo interculturale tra le due civiltà.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × uno =