Sabato 6 ottobre 2012 alle ore 21:00, nel Théâtre du Balcon di Avignone, l’Ensemble da Camera del Conservatorio di Musica “Tito Schipa” di Lecce terrà un concerto per la Rassegna “Suona Italiano” 2012.

Il concerto rientra in un’ampia programmazione che coinvolge circa 40 città francesi per un totale di 140 concerti: si tratta di un’operazione di condivisione culturale unica e straordinaria, di rappresentazione dei valori di eccellenza della cultura italiana, attraverso una serie di manifestazioni concertistiche e di masterclass in Francia.

Suona Italiano, giunto quest’anno alla II edizione,  si prefigge l’obiettivo di far conoscere la ricchezza, la varietà della tradizione musicale italiana in un’idea di consolidamento dei rapporti culturali che da sempre ci legano alla Francia.

E il Conservatorio leccese, proiettato ormai negli ultimi anni in una politica di produzione musicale che lo pone sicuramente in una posizione di notevole rilievo nel panorama italiano, ha partecipato con entusiasmo a questo programma internazionale proponendo alcune delle pagine più variamente interessanti del repertorio cameristico romantico.

In programma il Decimino n. 2 di Saverio Mercadante, compositore nato ad Altamura che in questo periodo sta vivendo, sia da parte dei musicologi che degli strumentisti, un periodo di notevole interesse, soprattutto nella riscoperta della vasta produzione di musica strumentale che non verso quella operistica che invece fu alla base dello straordinario successo all’epoca: infatti Mercadante fu considerato alla pari da Rossini, Bellini e Donizetti e si meritò lodi incondizionate di musicisti dalla complessa formazione e visuale europea come Liszt.

La seconda parte invece sarà dedicata alla Sinfonia da camera per archi e fiati con pianoforte obbligato op. 8 del 1901 di Ermanno Wolf Ferrari: un brano semplice, caratterizzato da  una spontanea cantabilità e trasparenza così lontana dai grandi rivolgimenti della musica del Novecento.

L’Ensemble da Camera del “Tito Schipa” costituisce una delle molteplici proposte didattiche, di ricerca e produzione musicale dell’Istituto di Alta Formazione salentina.

Il progetto, nato nel 2009, vede la partecipazione dei docenti del Tito Schipa, dei migliori studenti ed ex studenti con la collaborazione di valenti musicisti del panorama musicale italiano ed internazionale e svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero.

La formazione cameristica, diretta da Giovanni Pellegrini, con il  Direttore del Conservatorio M° Pierluigi Camicia al pianoforte, ha risposto con grande entusiasmo alla partecipazione a questo grande progetto, aggiungendo così un’ulteriore occasione ad un serie di esperienze di assoluto e consolidato valore.