Nascondeva ben 34 chili di marijuana nel portabagagli di un’auto parcheggiata all’interno della sua villetta ed è stato arrestato. Si tratta di Dattis Luca, un trentenne residente a San Cataldo di Lecce, accusato di produzione e traffico di sostanze stupefacenti.

È accaduto nella tarda serata di ieri, quando i finanzieri  hanno fermato nella zona 167 e sottoposto a controllo il giovane, già noto alle Forze dell’Ordine.

Lo stato di agitazione dell’uomo, hanno indotto i finanzieri ad effettuare un’accurata perquisizione domiciliare nei suoi confronti anche con l’ausilio delle unità cinofile del Corpo.

Infatti, presso l’abitazione del giovane, una villetta in fase di ultimazione vigilata a vista da un “pitt bull” , con l’ausilio di un cane antidroga sono stati rinvenuti, abilmente occultati all’interno del portabagagli di un’auto di grossa cilindrata parcheggiata all’interno della villetta, ben 32 panetti rettangolari risultati contenere sostanza stupefacente tipo marijuana.

I panetti, perfettamente sigillati con nastro da imballaggio, sono stati pertanto posti sotto sequestro; e per l’uomo si sono aperte le porte di Borgo San Nicola.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

venti − 13 =