Nascondeva in una catasta di legna oltre 180 grammi di marijuana, ma è stato scoperto dai carabinieri di Specchia ed è finito dritto in prigione. Si tratta di Del Popolo Vincenzo, 40enne di Miggiano, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

 

È accaduto nella tarda serata di ieri quando il 40enne sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di complessivi gr. 181,00 di marijuana, nonche’ di un bilancino di precisione, il tutto occultato “ad arte” in una catasta di legna. L’uomo è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Lecce.

E sempre nel corso della notte, i Carabinieri di Martano e Corigliano d’Otranto, in Corigliano d’Otranto, hanno arrestato per detenzione fini spaccio di sostanze stupefacenti: Fuso Matteo, 20enne del posto. Il giovane è stato sorpreso in Via Veneto in flagrante attività di spaccio con 2 grammi di marijuana. Sottoposto a perquisizione personale veniva trovato in possesso di altri 5 grammi di marijuana. Il giovane ora si trova agli arresti domiciliari.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × cinque =