E’ stata accolta la richiesta di abbreviato condizionato avanzata dall’avvocato Selene Mariano nei confronti di Maurizio Di Nunzio, 28enne di Maglie, arrestato nell’ambito dell’operazione “Augusta” con l’accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso.

E’ quanto deciso dal gip Giovanni Gallo che ha così accorpato il procedimento del 28enne con tutti gli altri imputati che hanno scelto di essere giudicati con il rito alternativo dell’abbreviato. Se ne riparlerà il prossimo 16 ottobre. In realtà, l’avvocato difensore aveva chiesto che venissero ascoltati il collaboratore di giustizia Alessandro Verardi e la madre dell’indagato ma il giudice ha disposto che il 16 ottobre venga ascoltata solo la donna.

 

CONDIVIDI