Al termine dello scintillate 4-2 rifilato alla Virtus Entella, un raggiante Franco Lerda si è presentato ai microfoni della sala stampa “Sergio Vantaggiato” conscio di aver collaudato una squadra vincente:Oggi abbiamo creato davvero tante occasioni e mi complimento con i miei ragazzi.

Abbiamo vinto largamente contro un avversario ostico e con qualità tecniche importanti come dimostrato dai vari Vannucchi, Volpi, Marchi e Cesar. Se Prina si è lamentato dell’arbitraggio sarebbe dovuto stare al mio posto domenica scorsa a Como. Per me l’espulsione ci sta perche Hamlili ha commesso fallo su De Rose. Sono contento della condizione atletica di Foti che da quando è arrivato è migliorata in maniera esponenziale. Per quanto riguarda Chevanton è un caso diverso. Lui ha bisogno di tempo e ancora tanta pazienza. Aver visto 6.500 spettatori in Lega Pro al Via del Mare mi ha regalato un senso di felicità; non è roba da tutti. I tifosi  – ha proseguito Lerda – hanno dato una grande risposta alla doppia retrocessione che ha subito il Lecce. Adesso siamo pronti a tuffarci nel prossimo impegno di Coppa Italia contro la Nocerina e cercherò di mandare in campo la miglior formazione possibile in base alla condizione fisica della squadra”.

Archiviata la roboante vittoria sull’Entella, mister Lerda ha concesso un giorno di riposo alla squadra. La ripresa a porte aperte è prevista per domani mattina alle 10:30 allo stadio “Via del Mare” per iniziare a preparare al meglio ed in pochi giorni la sfida di Coppa Italia Lega Pro contro la Nocerina.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × uno =