Furto ai danni della scuola elementare “Armando Diaz”, in via Egidio Reale, a Lecce, dove ignoti sono riusciti ad entrare da una finestra per svuotare le macchinette elettroniche degli snack. Il bottino ammonta a qualche centinaio di euro in monetine.

I ladri, dopo il furto, hanno tentato la fuga praticando un foro nel muro. Anziché sbucare all’esterno, però, sono andati dritti dritti in uno sgabuzzino.
Il furto è stato consumato in un orario imprecisato nella notte, ma la scoperta è avvenuta soltanto in mattinata, quando il personale scolastico ha aperto i battenti dell’istituto.
Sul posto sono poi accorsi gli agenti delle Volanti, che hanno constatato il furto: i ladri sono riusciti a sradicare la zanzariera posta a chiusura di una finestra e, da qui, ad entrare nella scuola. Con qualche arnese da scasso, i malviventi sono riusciti a forzare le macchinette elettroniche e ad impossessarsi delle monetine.
La fuga, tuttavia, è stata particolare. Chi ha agito, infatti, forse per il timore di essere sorpreso mentre usciva dalla scuola, ha ben pensato di praticare un foro nel muro. Ma invece di sbucare all’esterno, è finito dritto dritto in un ripostiglio, tra scope e secchi. In ogni caso, è riuscito a fuggire.

[widgetkit id=85]

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

3 × 4 =