La Svicat Consolini Rugby saccheggia l’ostico campo del Monopoli e porta a casa una vittoria conseguita all’ultimo respiro. Un successo fondamentale della corazzata salentina che, aggiudicatosi il big-match della terza giornata di campionato a cospetto di un avversario spigoloso, si candida come l’indiziata numero uno alla promozione in serie B.

La squadra del presidente Camilli parte in quarta e già in avvio di gara va in meta con Croitoru al termine di un’azione da applausi. Passano pochi minuti e Romano piazza il break su punizione portando i suoi sul momentaneo 0-10.

Il prevedibile calo di tensione della Svicat consente ai padroni di casa di accorciare le distanze con De Lauro che sigla 3 punti su calcio piazzato. Prima della fine del primo tempo però due altri piazzati di Romano consentono alla Svicat di andare al riposo sul punteggio di 3 a 16.

Nella ripresa il Monopoli cambia volto e approccio sferrando una serie di attacchi che portano in meta capitan Ippolito, sino ad i calci di punizione realizzati dei soliti Romano e De Lauro. Il punteggio finale è di 14 a 22 per la Consolini che, nel computo della partita, ha da recriminare per due mete realizzate da Zazzera e dal capitano D’Oria ma annullate da due discutibili decisioni arbitrali.

Nonostante i 4 punti in classifica, la Svicat è stata sorpassata dal Bari (vincente per 10 a 34 contro il Brindisi). Proprio i baresi saranno i prossimi avversari dei campioni, domenica 28 alle ore 14,30 presso il comunale “Trevisi”, nel contesto rovente di un derby, che già da adesso promette scintille.

Classifica Girone 1: Tigri Bari 15, SVICAT Campi 14, Trepuzzi 13, Monopoli 5, Taranto 4, Brindisi 0, Foggia -3, Draghi Bat -7

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

11 + 4 =