Ha scippato la collanina ad una donna e si è rifugiato nel suo garage, ma poco dopo è stato arrestato anche grazie alle segnalazioni dei cittadini. Si tratta di un minorenne barese. L’episodio è avvenuto a Lecce, in corte dei Fiori, una traversa di via Taranto, in un orario ed in una zona molto trafficati.

Erano infatti le 9, quando il giovane ha avvicinato la donna e l’ha accompagnata sottobraccio fino al portone di casa. Qui, con uno strattone, è riuscito a portarle via la collanina.
La vittima del borseggio ha dovuto fare ricorso alle cure dei medici del 118, intervenuti sul posto con un’ambulanza.
La zona, dopo l’allarme, è stata raggiunta dai carabinieri della compagnia di Lecce e della stazione di Santa Rosa, che hanno avviato le ricerche del malvivente, potendo contare sulle immagini registrate dalle telecamere di video sorveglianza presenti in zona. Alcuni testimoni hanno fornito alle forze dell’ordine una parziale descrizione del borseggiatore, molto giovane, forse minorenne, capelli corti, felpa a righe bianche e nere e pantaloncini scuri.

Il giovane aveva avvicinato un’anziana bidella in pensione, Maria Casilli, 69enne leccese, e si era offerto di accompagnarla fino a casa, un appartamento al piano terra in corte dei Fiori. Ma appena entrati nell’androne, il giovanissimo rom le ha allungato le mani sulla collanina e gliel’ha strappata, per poi fuggire. La donna è caduta, fortunatamente senza riportare gravi ferite.

[widgetkit id=87]

 

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × 5 =