Blitz della guardia di finanza di Lecce nel sud salento: sequestrato circa un milione di articoli contraffati della nota griffe “Gian Marco Venturi”. Sono state denunciate 5 persone. Sono state sequestrate 650mila calze e 302mila tra fascette, etichette, bauletti e contenitori, tutti riportanti il logo

ed il marchio, contraffatto, della nota griffe italiana Gian Marco Venturi – Gmv. Questo è l’esito finale di un’articolata operazione condotta dagli uomini delle fiamme gialle leccesi che ha portato al sequestro da parte dei militari della Tenenza di Casarano, di un ingente quantitativo di merce contraffatta costituita essenzialmente da calze che, se immesse sul mercato nazionale ed estero, avrebbero fruttato un milione e 150 mila euro circa.

I finanzieri hanno inizialmente individuato un cospicuo quantitativo di merce contraffatta tra le giacenze di un magazzino, nel deposito di una società che cura la commercializzazione all’ingrosso di calze e intimo. Successivamente, attraverso l’esame della documentazione dei fornitori dell’azienda ispezionata, le fiamme gialle hanno ricostruito il percorso della merce e hanno scoperto l’opificio industriale che produceva le false griffe e anche alcuni punti vendita al dettaglio, dove la merce taroccata veniva venduta. E’ scattato così il blitz contemporaneo nella fabbrica e nei negozi che ha portato al sequestro di oltre un milione di pezzi taroccati.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dodici − 9 =