Il Nardò è chiamato all’esame Monopoli nel contesto dell’ottava giornata di campionato di serie D. Un banco di prova arduo per Majella e compagni se si considera l’elevato tasso tecnico dei baresi e dei differenti obiettivi stagionali.

I biancoverdi, dopo il pareggio casalingo col Bisceglie, intendono non perdere il treno delle prime posizioni, mentre i salentini sono impigliati nella zona rossa della classifica, complice la brutta sconfitta rimediata domenica scorsa in quel di Pomigliano. L’ultima volta che si sono incrociate le due squadre è accaduto il 19 agosto scorso a Monopoli  in Coppa Italia, gara in cui il Toro incassò un pesante 3-0 che ancora brucia. 

Il tecnico granata dovrà fare a meno d pedine fondamentali come lo squalificato Vergori e Marzocchi, che starà fuori per tre settimane a causa di un guaio muscolare. Lo spregiudicato 3-4-3 neretino vedrà schierare in campo  Mirarco tra i pali e Vetrugno, Taurino e Antico nel pacchetto arretrato. A centrocampo spazio a De Razza che sostituirà Marzocchi, con Difino, La Notte e Montenegro che completeranno la linea mediana. Le bocche di fuoco in avanti saranno composte da Majella, Bagnoli, mentre Patera e Corvino sono in ballottaggio per l’ultima maglia.

Tra le file del Monopoli occhi puntati sugli ex di turno Montaldi e Pereyra, giocatori che hanno lasciato il segno con la casacca granata e a cui bisognerà prestare particolare attenzione, considerato il talento cristallino di entrambi. Se per il primo si prevede un impiego dall’inizio, per il secondo la panchina è quasi scontata a causa dei postumi di un problema muscolare. A parte lo squalificato Strambelli, mister De Luca dovrebbe beneficiare della squadra tipo.

La gara tra Nardò e Monopoli si disputerà alle ore 15.00 di domenica e sarà diretta dal Sig. Jacopo Tesi di Pistoia e dagli assistenti Cappiello e Santarsia di Matera.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sedici − otto =