Ci hanno provato di nuovo, per l’ennesima volta. La terza, per la precisione. Volevano fare la spesa pagando con buoni pasto falsi, ma i carabinieri li hanno scoperti e denunciati. Nei guai, ancora una volta, un 35enne di Como e ad un crotonese di 25 anni.

I due sono stati denunciati per truffa in concorso dai Carabinieri della Stazione di Gallipoli. L.C. e I.G., il primo di Como, il secondo di Crotone, avrebbero infatti acquistato generi alimentari, per un totale di 1500 euro, con buoni pasto falsi “Day più” presso i supermercati SISA gallipolini.

Ma quello scoperto nelle ultime ore non è che l’ultimo raggiro riconducibile ai due. A fine agosto, infatti, ne era stato accertato uno risalente all’ inizio dello stesso mese, a Veglie. A seguito del verificarsi di tali preoccupanti episodi, i Carabinieri della Stazione di Gallipoli hanno intensificato i controlli ai supermercati della zona, mettendo in guardia i rispettivi titolari del potenziale pericolo. Proprio grazie alla collaborazione del titolare di un supermercato di Gallipoli e di una cassiera, e grazie a complesse e successive indagini che hanno permesso di accertare la disponibilità da parte dei due di 135 ticket di vario taglio, abilmente contraffatti, nella mattinata odierna è stato possibile il riconoscimento dei due malviventi e la relativa denuncia.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 × cinque =