È morto schiacciato dal peso delle rotaie del treno che lo ha travolto. Così ieri sera, poco dopo le 22, si è tolto la vita, un 26enne originario di Minervino di Lecce. Prima del gesto estremo, il giovane ha raggiunto in auto lo scalo ferroviario di Surbo

, ha aspettato l’arrivo dell’Intercity notte 754 Lecce-Milano, partito alle 22,10 dal capoluogo salentino, e si è gettato sotto il treno. Il macchinista nulla ha potuto fare per evitare l’impatto.

Da quel momento la tratta ferroviaria è rimasta bloccata, rallentando così il traffico su tutta la linea. Il corpo del giovane, che pare soffrisse di depressione, ora si trova presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.