È stata travolta sulle strisce pedonali ed è finita in ospedale. È finita al Fazzi di Lecce la Viceprefetto aggiunto Maria Teresa Peschiulli, 54enne di Racale, che in mattinata è stata travolta da una Fiat Punto, condotta da una 58enne di Copertino.

La dottoressa Peschiulli stava attraversando le strisce pedonali su viale Leopardi, all’altezza del Banco di Napoli, quando l’auto l’ha investita, facendola poi cadere rovinosamente per terra. L’investimento è avvenuto un quarto d’ora dopo le 9.
Sul posto, dopo l’allarme dato al 118, è accorsa un’ambulanza e gli agenti della polizia municipale di Lecce. Le condizioni della donna sono apparse subito molto gravi ed i medici ne hanno disposto  l’immediato trasporto in ospedale, dove il viceprefetto aggiunto è arrivata con codice rosso. Per ore la 54enne è stata sotto osservazione ed è stata sottoposta a tutti gli accertamenti del caso, tac inclusa.
L’esatta dinamica dell’incidente è affidata agli agenti della sezione infortunistica della Polizia municipale di Lecce, che hanno sottoposto la conducente della Punto, G.S. di 58 anni, al “precursore”, che rileva eventuali tracce di alcol nel sangue. L’esame è risultato negativo.
Il quadro clinico di Maria Teresa Peschiulli, che ha anche perso conoscenza dopo l’impatto, è migliorato con il passare delle ore ed è stata infine dimessa con una prognosi di 15 giorni, per un trauma cranico.

 

 

foto repertorio

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

18 − nove =