“Negli ultimi giorni i ragazzi hanno lavorato bene e sono pronti a scendere in campo contro una Virtus Entella che vive un momento magico e che sarà super motivata”.

Alla vigilia del match tra Lecce ed Entella, Franco Lerda è carico per la gara contro la banda di mister Prina: “la partita di domani non è uno scontro promozione. Come detto già qualche giorno fa un primo bilancio lo faremo solo tra 5/6 giornate; è ancora troppo prematuro. Troveremo un avversario affamato che sarà carico a pallettoni per il confronto con noi. Non dimentichiamo che l’Entella quest’estate è stata ripescata dalla seconda divisione, quindi per loro venire a giocarsela a Lecce è come se noi dovessimo affrontare il Real Madrid. Noi però, in fatto di motivazioni, non saremo da meno e affronteremo la partita al massimo della concentrazione”.

Le importanti defezioni della squadra giallorossa impongono a Lerda una formazione quasi obbligata: “ Ci mancheranno Jeda, Pià, Giacomazzi ed Esposito, ma quando torneranno il Lecce compirà un ulteriore salto di qualità. Tuttavia – prosegue il tecnico di Fossano – giocheranno undici giocatori all’altezza delle mie aspettative. Foti giocherà con tutta possibilità dal primo minuto anche se ha al massimo una settantina di minuti nelle gambe. Chevanton proviene da un lunghissimo infortunio, ma abbiamo ritenuto convocarlo prima del previsto a causa delle assenze”.

Questi i convocati per la gara di domani pomeriggio:

PORTIERI
Benassi, Gabrieli

DIFENSORI
Legittimo, Tomi, Di Maio, Diniz, Vinicius, Vanin,
CENTROCAMPISTI
Memushaj, Zappacosta, De Rose, Palumbo, Bogliacino

ATTACCANTI
Falco, Rosafio, Chiricò, Malcore, Foti, Chevanton

CONDIVIDI