Via UngaroE’ allarme furti in abitazione nel capoluogo salentino, dove in pochi giorni si sono registrati due furti consumati e due tentati. I colpi in appartamento hanno interessato strade diverse ed in un caso la proprietaria era in casa.

 

Il colpo grosso è stato messo a segno in casa di un ristoratore, in via Bolzano. I malviventi, infatti, hanno preparato il colpo nei minimi particolari. Sono entrati in azione dopo aver accertato che in casa non vi fosse nessuno. Una volta all’interno, i malviventi hanno avuto tutto il tempo di aprire e svuotare la cassaforte, portando via un bottino che dovrebbe oscillare sui 35mila euro. Il furto è stato scoperto dal proprietario, domenica, al suo rientro. Sul posto è intervenuta la polizia e la scientifica.

Brutta avventura anche per un ragioniere di via Belisario Acquaviva. È stata, infatti, svuotata anche la sua cassaforte dai malviventi. Il danno non è stato quantificato.

Ci hanno provato ma sono rimasti invece a mani vuote, i ladri che hanno agito ieri sera in via Settelacquare e in via Ungaro. In quest’ultimo caso, il colpo è sfumato per la presenza della proprietaria. I ladri si sono accorti della presenza della donna e sono fuggiti. Quando i poliziotti sono arrivati sul posto, hanno rilevato segni di effrazione sulla grata della finestra esterna.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.