Dopo l’ottima prova sciorinata durante gli ultimi “Campionati Italiani SchoolBoys-Junior Boxeur Des Rues 2012” (in programma dal 24 al 28 ottobre scorsi a Rimini), che ha fruttato cinque medaglie (quattro argenti), i boxeur del Comitato Regionale Fpi Puglia-Basilicata, sono oramai pronti per prender parte alle fasi finali del Campionato Italiano Youth, di scena in Sicilia.

Il PalaCannizzaro di Aci Castello (in provincia di Catania) ospiterà l’evento – indetto dalla Federazione Pugilistica Italiana – in cui prenderanno parte 105 pugili (in rappresentanza di 16 Comitati Regionali) pronti a duellare per conseguire l’ambita canotta di Campione d’Italia (saranno 10). Dal 7 all’11
novembre prossimi anche il CR Puglia-Basilicata presieduto da Lorenzo Delli Carri, potrà ambire al conseguimento del titolo di Campione d’Italia Youth 2012, grazie alla presenza di nove atleti. Nella categoria dei 49 kg salirà sul ring Angelo Perrone (BeBoxe di Copertino). Nei 52 kg il “Testa di Serie” Giulio Di Gioia (Accademia Pugilistica Portoghese di Bari) . Per la categoria 56 kg il “Testa di Serie” Alessandro Ronzino (Unicorn Team Boxe A. Bello di Taranto). Nei 60 kg Pietro Caputo (Accademia Pugilistica Portoghese di Bari); il “Testa di Serie” Paolo Ronzino (Unicorn Team Boxe A. Bello di Taranto), si schiera nella categoria 64 kg. Per i kg 69 salirà sul ring Antonio Jeva (Accademia Pugilistica Andriese di Andria). Cristian Specchia (BeBoxe di Copertino), dovrà duellare nei 75 kg, mentre Rocco Sabia (Boxe Potenza) si schiera negli 81 kg. Infine, il “Testa di Serie” Giovanni Balestra (Quero-Chiloiro di Taranto), proverà a farsi largo nei 91 kg. Alla vigilia dell’appuntamento nazionale, il vicepresidente del CR Fpi Puglia-Basilicata, Fabrizio Baldantoni, coglie l’occasione per inviare un messaggio ai portacolori del Comitato. «Dopo aver applaudito i 25 pugili impegnati ai Campionati Italiani SchoolBoys-Junior, siamo pronti per una nuova avventura tricolore – spiega il vicepresidente del CR Fpi Puglia-Basilicata, Fabrizio Baldantoni – il nostro Comitato è consapevole del lavoro svolto dai tecnici e soprattutto dagli atleti impegnati in terra siciliana. Senza citare i possibili candidati al titolo di Campione Italiano, voglio augurare a tutti i migliori successi, sperando che ci siano anche delle gradite sorprese. Quando si giunge ad eventi di cotanto spessore, i valori della vigilia spesso si annullano, quindi può accadere davvero di tutto. Un augurio e soprattutto un grosso in bocca al lupo a tutti i portacolori del nostro Comitato. Infine – conclude Baldantoni – un augurio di buon lavoro anche al settore arbitrale, in particolar modo a Sebastiano Sapuppo, chiamato a far parte della Giuria d’Appello».

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quindici − sei =