Gli uomini del Comando Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Gallipoli, nel corso di un servizio finalizzato al rispetto della normativa sull’attività venatoria eseguito nei giorni scorsi, hanno sorpreso nelle zone di caccia di Collepasso, località “Manimuzzi”, due cacciatori  residenti nel Comune di Cutrofiano

intenti a cacciare specie migratorie di avifauna protetta.
I suddetti,  residenti a Cutrofiano, sono stati deferiti in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria di Lecce per i successivi provvedimenti di Legge.
Agli  stessi sono stati sequestrati i fucili da caccia utilizzati, le cartucce e la sevaggina abbattuta (Frosoni).
Inoltre, nella stessa mattinata, ad altri cacciatori in attività nelle vicinanze sono state comminate sanzioni amministrative per caccia vagante negli uliveti.
Sempre nei giorni scorsi, in località “La Murta”, agro del Comune di Surano (LE), i forestali del Comando Stazione di Tricase hanno invece sequestrato un fucile, con relative cartucce, ed un richiamo elettromagnetico, posseduti da un cacciatore proveniente dalla provincia di Pesaro, perché lo stesso esercitava attività di caccia con ausilio di richiamo elettromagnetico funzionante riproducente il verso della fauna selvatica.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × quattro =