Da giorni era finito nel mirino dei carabinieri ed in mattinata è scattato il blitz: nella sua abitazione ritrovati marijuana, bilancino, pistola mitragliatrice e cartucce. È quanto hanno trovato i carabinieri della tenenza di Copertino nell’abitazione di un 40enne del posto, finito agli arresti domiciliari.

L’arrestato è Sebastiano Murciano, finito nella rete dei carabinieri, impegnati in un’operazione mirata al contrasto del fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti. Il 40enne, da tempo, aveva attirato l’attenzione dei militari, che stamattina hanno deciso di bussare alla sua porta e perquisire il suo appartamento. Al termine delle operazioni, i carabinieri hanno rinvenuto 12 grammi in totale di marijuana, 7 dosi di cocaina, un bilancino elettronico di precisione, nonché una pistola mitragliatrice inefficiente, sprovvista di matricola e marca, con annesso serbatoio di munizionamento e, infine, 1 scatola con 15 cartucce per fucile “Winchester” Superspeed, calibro 22.
L’uomo è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti a fine di spaccio e detenzione abusiva di armi e munizionamento.