Claudia Magnolo, 42enne di Matino, dovrà scontare un anno e quattro mesi di carcere con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. La donna ha patteggiato.

L’arresto della Magnolo risale allo scorso 7 agosto quando in casa trovarono circa 38 grammi di eroina e un bilancino di precisione e per la donna si aprirono, a quel punto, le porte del carcere di “Borgo San Nicola”. La donna, in passato, era finita in manette nel dicembre del 2003. I carabinieri, in una villa, sequestrarono 480 grammi di cocaina pura, un revolver calibro 38 special con matricola abrasa, una sciabola in acciaio affilata, 3mila euro in contanti e la Magnano patteggiò tre anni ed otto mesi di reclusione dinanzi all’allora gup Maurizio Saso.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici − tre =