La riduzione dei costi e l’ottimizzazione delle risorse sono passaggi obbligati per le aziende che vogliono uscire dalla crisi, soprattutto dato che la bolletta energetica, negli ultimi anni, è diventata una voce di costo importante.

Proprio da tali considerazioni è partita  Confindustria Lecce, sempre attenta alle necessità delle imprese e pronta ad assisterle nella ricerca di soluzioni, per istituire l’Ufficio Energia, come punto di riferimento per il sistema associativo.

“Al fine di rispondere ad una richiesta crescente da parte delle imprese, Confindustria Lecce in febbraio – ha detto il presidente Piernicola Leone de Castris – ha avviato un’iniziativa volta a favorire l’aggregazione di imprese con interessi omogenei in campo energetico, per garantire notevoli risparmi sull’acquisto di energia. Stante l’adesione immediata di oltre 40 imprese, è nato il Gruppo d’Acquisto Energetico che, a fronte di indubbi vantaggi economici e condizioni contrattuali assolutamente competitive, non prevede alcun onere per le imprese aderenti”.

Confindustria Lecce continuerà anche nel 2013 ad affiancare le imprese del Gruppo di Acquisto, con attività di supporto e raccordo con il fornitore elettrico individuato. Obiettivo del Gruppo di Acquisto è quello di accrescere il numero delle aziende aderenti per ottenere sempre maggiore peso contrattuale ed allargare i benefici riservati per l’acquisto di energia elettrica anche alle fornitura di gas metano, gpl e gasolio.

“La politica energetica dell’Associazione – affermano Antonio Mengoli e Salvo Picciurro, rispettivamente delegato all’Energia e presidente della Sezione Energia di Confindustria Lecce – è finalizzata alla promozione e all’avvio di attività che puntino a diffondere una coscienza del risparmio energetico, strumento strategico per accrescere direttamente la competitività delle imprese. In tale ambito, l’Associazione ha promosso l’organizzazione del corso per Energy Manager ed Esperti in Gestione dell’Energia, figure professionali che all’interno delle imprese possono attuare politiche di Energy Saving”.