Cinquantotto migranti sono sbarcati la scorsa notte a Santa Maria di Leuca, nel Salento. Ai primi quarantasei stranieri rintracciati in un primo momento dalle forze di polizia se n’è aggiunta un’altra dozzina.

Tutti sono stati condotti nel centro di accoglienza “Don Tonino Bello” di Otranto. Gli immigrati, per la maggior parte, hanno dichiarato di essere afghani. Tra essi vi sono anche due bambini e una donna. Quattro sarebbero, invece, cittadini iraniani. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e il personale della Croce Rossa. La Guardia costiera ha perlustrato il tratto di mare davanti alla costa di Leuca, senza individuare la barca che ha condotto i migranti fino al Salento.

Continuano le ricerche nell’entroterra per rintracciare altri stranieri.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × uno =