Misterioso incendio a Lequile, dove nella notte di Halloween sono state date alle fiamme le autovetture di due fratelli. Le auto, una Twingo ed una Citroen C3, appartengono ai fratelli Mancarella ed erano parcheggiate sotto la loro abitazione, in via Buonarroti. Probabile l’origine dolosa.

Il rogo è divampato intorno alle 4.20, ha interessato inizialmente la Twingo e poi si è propagato anche all’altra auto, parcheggiata nelle vicinanze.

 

L’allarme lanciato al 115 ha fatto accorrere in zona i vigili del fuoco del comando provinciale di Lecce che, nonostante i numerosi interventi in più parti della provincia, a causa dei danni provocati dal maltempo nella scorsa notte, sono riusciti ad avere la meglio sulle fiamme, quando ormai la Twingo (con ogni probabilità il vero obiettivo del raid incendiario) era stata completamente carbonizzata.

I caschi rossi ed i carabinieri hanno poi eseguito un sopralluogo, utile a stabilire la matrice dell’incendio. Nonostante sul posto non siano state trovate chiare tracce di liquido infiammabile, è molto probabile che ad appiccare le fiamme sia stata la mano dell’uomo. Il motivo, così come l’autore, restano ancora un mistero.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sedici − 1 =