Un 50enne e un 22enne già noti alle forze dell’ordine, sono stati denunciati a Lecce per aver dato vita ad uno spettacolo pirotecnico non autorizzato, in onore di un detenuto del carcere leccese di borgo san Nicola.

Per farlo, i due hanno anche utilizzato fuochi di categoria e genere vietati, portati sul cavalcavia della Tangenziale Est prossimo alla casa di detenzione. Oltre che dagli automobilisti di passaggio, molti dei quali si sono anche bloccati sul ciglio della strada con grave pericolo per il traffico, i fuochi d’artificio sono stati notati anche dalle guardie carcerarie, che sono intervenute ed hanno bloccato il 50enne ed il 22enne. Privi di documenti, i due sono stati accompagnati negli uffici del carcere, identificati e quindi denunciati.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sedici − sette =