“Esprimendo sconcerto e condanna per i continui attacchi che la nostra Organizzazione sindacale sta ricevendo a mezzo stampa, mi ritrovo costretto a comunicare che la Segreteria confederale della CGIL Lecce ha dato mandato all’Avv. Marcello Petrelli di sporgere formale querela per diffamazione

nei confronti del Rettore dell’Università del Salento, Prof. Domenico La Forgia, per le dichiarazioni rilasciate dallo stesso nel corso della trasmissione “L’Approfondimento” andata in onda su TeleRama lo scorso 28 ottobre alle ore 8.15 circa e poi riprese il giorno 29 ottobre 2012 dal Nuovo Quotidiano di Puglia.

In particolare precisiamo che:

–    non risponde al vero che il Capo di Gabinetto dell’ex Rettore dell’Università del Salento all’epoca dei fatti per i quali è stato condannato in primo grado a 4 anni di detenzione fosse un dirigente sindacale della CGIL;
–    non risponde al vero che il tesseramento alla CGIL da parte dei lavoratori fosse collegato al superamento di una eventuale procedura concorsuale. All’epoca molti lavoratori precari erano iscritti ai diversi sindacati, ciò era possibile senza alcun timore a differenza di quanto accade oggi, ed era abbastanza naturale che una volta stabilizzati confermassero la loro iscrizione o che altri decidessero di farlo per aderire ad una O.S. che si è sempre battuta con molta trasparenza contro il precariato e per la stabilizzazione.

Di quanto sopra e delle altre affermazioni fatte, non ultime quelle rilasciate in un’intervista al Nuovo Quotidiano di Puglia nella giornata di oggi 2 novembre, il Rettore sarà chiamato a rispondere nelle idonee sedi giurisdizionali.” Lo comunica in una nota il Segretario Generale Provinciale CGIL Lecce, Salvatore Arnesano.

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.