Sono finiti sotto processo Trentino Mazzotta, 54enne e Salvatore Conversano, di 62, entrambi residenti a Carmiano con l’accusa di maltrattamenti di animali. La vicenda risale all’8 dicembre del 2007 quando a Carmiano si è svolta una manifestazione in occasione della Festa Patronale.

Alcuni bambini in groppa a quattro asini, devono affrontare un percorso. Gli stessi animali vengono legati con una fune tenuta da un accompagnatore che, da terra, segue l’animale. Alla fine del percorso, i bambini devono rompere delle pentolacce con un’asta. All’interno era stata collocata una colomba. Una volta rotta la pentola, il volatile avrebbe spiccato il volo. Uno degli spettatori riprende il volo della colomba e le foto vengono inviate dal responsabile della sezione locale sia presso la sede centrale dell’Ente Nazionale Protezione Animali sia in Procura. Nella giornata di ieri, doveva celebrarsi una nuova udienza dinanzi al giudice monocratico della Prima Sezione di Lecce, Domenico Greco, ma lo sciopero indetto dagli avvocati ha fatto slittare il processo al prossimo 18 ottobre quando l’istruttoria dibattimentale dovrebbe chiudersi. Nel frattempo, l’Ente Nazionale Protezione Animali si è costituito parte civile con avanzando una richiesta risarcitoria di 100 mila euro.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

16 − quattordici =