Si sarebbe rivolto in termini non proprio lusinghieri nei confronti di una collega nel corso dell’esecuzione di un pignoramento ai danni di un suo cliente e quell’incontro tra due avvocati è finito dinanzi ad un Giudice di Pace.

Il procuratore aggiunto, Ennio Cillo, ha disposto il decreto di citazione dell’avvocato Mario Liviello, 52enne di Taviano, il quale dovrà rispondere del reato di ingiurie nei confronti della collega Anna Francesca Cascione, 42enne, di Lecce. Nel corso del pignoramento Liviello avrebbero proferito parole particolarmente offensive nei confronti della collega alla presenza anche di altre persone.

A causa del comportamento dell’avvocato Liviello, la Cascione, assistita dal legale Maria Cristina Brindisino, nell’aprile dello scorso anno, ha formalizzato una denuncia ed il procuratore aggiunto Ennio Cillo ha emesso un decreto di citazione di Liviello davanti al giudice di pace penale. L’imputato è difeso da Pietro Viola.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciannove + undici =