Dopo il pari del “ Pietro Fortunati” di Pavia maturato col pirotecnico 2-2, mister Franco Lerda si presenta nel post gara dicendo la sua: “nonostante fossimo andati in vantaggio per due volte questa partita potevamo anche perderla.

Non siamo il Real Madrid e quando affronti gli avversari con questo atteggiamento si rischia di non vincere. Il Pavia non lo abbiamo sottovalutato e loro hanno disputato una buona gara, tuttavia qualche demerito lo abbiamo ha anche noi. Sono dispiaciuto per il primo gol incassato perchè arrivato da un traversone lontano con la difesa schierata. Sono errori imperdonabili che poi finisci per pagare”.

Non poteva mancare le dichiarazioni di uno protagonisti della partita: il centrocampista Mariano Bogliacino. “

“Creiamo tante occasioni ma ci manca la cattiveria sotto porta per chiudere prima le gare. Potevamo chiudere la gara con il rigore, ma un errore dal dischetto ci può stare, succede. La doppietta la dedico a mio Francesco che oggi compie 4 anni. Adesso dobbiamo rimanere concentrati perché ci attende l’ostico impegno di Lumezzane”.

Come spesso accade sono state significativi i messaggi sui social network di giocatori come Foti, autore del rigore sbagliato, e Chevanton, che ha seguito la partita da Lecce.

Ecco il messaggio del bomber Lillo Foti: “Molto dispiaciuto per il rigore sulla traversa e per non aver regalato la vittoria ai tifosi giunti qui!!!!Adesso Lumezzane…riscattiamoci”.

Di conforto sono state le parole su twitter di Cheva: “Forza ragazzi non sempre si può vincere continuiamo a lottare, mercoledi c’è un’altra partita importante. Auguri Bogliacino per i tuoi due gol”.