Il ministro Francesco Profumo non parteciperà alla cerimonia d’inaugurazione dell’anno accademico 2012-2013 dell’Università del Salento, prevista per il prossimo lunedì. Lo aveva annunciato ,qualche ora prima, Marco Rossi Doria, sottogretario  per l’istruzione , l’università e la ricerca in Parlamento, durante l’interpellanza presentata dall’onorevole Alfredo Mantovano.

Ad ufficializzarlo è stato l’Ufficio Comunicazione dell’università.” Perché impegnato in altre faccende” si legge nel comunicato. In ogni caso «il Ministro sta seguendo con particolare attenzione, da vicino, l’intera vicenda e si adopererà  nei prossimi giorni ed entro i limiti previsti dalla normativa vigente (così come è stato peraltro riportato dall’interpellante) per attuare le iniziative necessarie al fine di accertare la situazione in esame», fa sapere il sottosegretario durante la sua risposta alla Camera. Sono 54 i Parlamentari firmatari dell’interrogazione esposta in aula da Mantovano, in merito ad irregolarità nello svolgimento di procedure concorsuali presso l’ateneo salentino.  Le illiceità emerse dall’operatività dell’ateneo, e diffuse dai media del territorio, così come ha spiegato l’onorevole, richiedono l’intervento del Ministero attraverso un accertamento ispettivo. Inoltre ad aggravare la situazione è la conflittualità attivata dal rettore , con larga parte dei sindacati, dei docenti, del personale amministrativo, degli studenti ed anche con chi dall’esterno ha provato ad interessarsi delle vicende dell’ateneo. Le reazioni da parte sua alla richiesta di trasparenza, sono infatti consistite in querele contro i  rappresentanti sindacali, in minacce di querele contro i giornalisti. Inoltre «Laforgia ha vantato diverse volte la vicinanza al Ministero ed ai suoi vertici millantando numerose presenze del Ministro nell’Ateneo», ha sottolineato Mantovano. La notizia dell’assenza di Profumo, dunque , dovrebbe far pensare, come suggerisce Mantovano, ad  una presa di distanza del Ministro dall’Università del Salento?

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

undici − 7 =