Maurizio Pepe, si è aggiudicato il “2° Minislalom Serre Salentine – Trofeo DLMTECH”, in programma domenica scorsa a Specchia, gara valevole per la quinta ed ultima tappa del Campionato Minislalom “Grande Salento” – organizzato dalle Scuderie Salento Motor Sport di Ruffano e Pro. Motor. Sport Taranto.

La competizione automobilistica – in cui hanno preso parte 47 equipaggi (confermando il trend di crescita) – si è svolta nella periferia di Specchia e più esattamente si è dipanata sui tornanti disegnati sulla Strada Provinciale Specchia-Presicce, peraltro già teatro di diversi appuntamenti rallistici. La gara caratterizza in una prova di abilità di guida, è stata caratterizzata da un percorso speciale di lunghezza limitata (1,950 km) a rivestimento compatto, comportante tratti di raccordo e tratti (detti postazioni) dove file trasversali di birilli, hanno obbligato a deviazioni della traiettoria, riducendo la velocità di percorrenza. I birilli spostati o abbattuti comportano penalità. Il tracciato in salita è stato percorso tre volte (preceduto dalla ricognizione).
Le postazioni birillate sono state nove, di cui cinque da tre porte (tre file di birilli), tre da quattro e una da cinque. Pepe, driver di Potenza, portacolori della Autosport Sorrento, è riuscito ad ottenere – durante la seconda manche – il minor tempo di percorrenza (1’43”05), a bordo Fiat X1/9 (P2-5DIV). «Un tracciato bellissimo e degno del territorio salentino – commenta raggiante Pepe – Anche se il mio viaggio è cominciato da Potenza, ho voluto prender parte a questa manifestazione, decidendo peraltro di pernottare nel nostro camper, proprio a ridosso della linea di partenza».
Sul secondo gradino del podio – allestito nella centralissima Piazza del Popolo a Specchia – è salito Antonio Curìa (vincitore della prima edizione disputatasi lo scorso 1 luglio); il driver di Martina Franca (della Pro. Motor Racing Taranto), su Renault Clio (4 DIV/GT3), ha conseguito la seconda posizione nella classifica assoluta con il tempo di 1’50.44 (a +7.39 da Pepe).
A completare il podio, Vito Tagliente (Apulia Corse), anche lui di Martina Franca, su Renault Clio (4 DIV/GT3), con il tempo di 1’51.36 (+8.31).

Nella “top ten”, anche due leccesi: si tratta dello scorranese Santo Siciliano Opel Astra GSI (A4-2DIV) della Motorsport Scorrano (ottavo assoluto) 1’59.62; mentre subito dietro il ruffanese Emanuele Giudice – della Salento Motor Sport – su Volkswagen Lupo (GT2-4DIV) 1’59.87.

Proprio il driver Giudice, nonostante il secondo posto in Classe GT2, ha certificato la vittoria nella Classifica Generale del Campionato Grande Salento. Al secondo posto si conferma il fasanese Martino Bruno (sempre a bordo di una Volkswagen Lupo GT2), giunto domenica scorsa primo di Classe. «Ho dovuto cedere il primo posto (di Classe) nella gara di domenica scorsa al mio “rivale” – commenta Emanuele Giudice – Devo ammettere che Bruno è stato davvero bravo. Detto ciò sono estremamente felice per la vittoria del Campionato, soprattutto perché è giunta dopo un lungo periodo di inattività».

In attesa di conoscere tutti gli altri risultati ufficiali della graduatoria, l’appuntamento con la premiazione finale del 1° Campionato Grande Salento, si materializzerà all’interno della Sala Conferenze di Borgo Cardigliano (Specchia), sabato 15 dicembre 2012.

Anche il Comitato Organizzatore esprime tutta la sua soddisfazione: «Siamo ampiamente soddisfatti – spiega Antonello Casto, presidente del Comitato Organizzatore – Insieme a Gabriele D’Arganzio (Pro. Motor. Sport Taranto) abbiamo dato vita ad una nuova avventura, per certi aspetti guardata inizialmente con un po’ di scetticismo. Siamo certi di aver profuso il massimo dell’impegno e di aver offerto ai driver e al pubblico del Grande Salento, una serie di eventi motoristici da apprezzare. In questi giorni difatti continuano a giungere i complimenti da diversi addetti ai lavori, per l’iniziativa motoristica riservata alla specialità Minislalom».

Il 1° Campionato Grande Salento 2012, è stato caratterizzato da cinque tappe: 1° Minislalom Costa del Sole (1 aprile); 1° Minislalom Serre Salentine (1 luglio); 2° Minislalom Costa del Sole (14 ottobre); 1° Minislalom Faggiano-Rocca (11 novembre) e 2° Minislalom Serre Salentine (25 novembre). Il “Cosa del Sole” si è svolto a Marittima di Diso (Le), il “Serre Salentine” a Specchia (Le), mentre il “Faggiano-Rocca” a San Giorgio Jonico (Ta).

La Classifica Assoluta dei primi dieci equipaggi in gara:

1) Maurizio Pepe Fiat X1/9 (P2-5DIV) 1’43.05;
2) Antonio Curìa Renault Clio Williams (GT3-4DIV) 1’50.44 +7.39;
3) Vito Tagliente Renault Clio (GT3-4DIV) 1’51.36 +8.31;
4) Angelo Cardone Renault 5 GT Turbo (N5-1DIV) 1’55.80 +12.75;
5) Cosimo Salonna Autobianchi A112 Abarth (P2-5DIV) 1’57.42 +14.37;
6) Vito Convertino Renault Clio Williams (A4-2DIV) 1’58.64 +15.59;
7) Santo Siciliano Opel Astra GSI (A4-2DIV) 1’58.80 +15.75;
8) Martino Bruno Volkswagen Lupo (GT2-4DIV) 1’59.62 +16.57;
9) Emanuele Giudice Volkswagen Lupo (GT2-4DIV) 1’59.87 +16.82;
10) Stefano Perrini Peugeot 106 Rally (N2-1DIV) 2’00.31 +17.26.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciassette − tredici =