Avrebbe avvicinato una minore di appena 16 anni alla periferia di Trepuzzi nell’aprile scorso abbassandosi i pantaloni ed esibendo in bella mostra le proprie parti intime. A.M., originario di un comune della vicina provincia di Brindisi, è finito sotto processo con l’accusa di molestie sessuali.

 

L’uomo, secondo quanto accertato, si sarebbe denudato davanti alla minore per poi allontanarsi a piedi. Pochi giorni dopo, la ragazza raccontò tutto quanto alla madre e insieme decisero di raggiungere la caserma dei carabinieri per denunciare l’episodio. Grazie alla visione di alcune foto, si arrivò all’identificazione compiuta dalla ragazzina.

Da quanto accertato, il presunto molestatore avrebbe agito anche in alcuni paesi limitrofi, adottando sempre le stesse modalità. I genitori della ragazzina sono assistiti dagli avvocati Giuseppe Milli e Andrea Capone

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 + 11 =