In quattro hanno ricevuto nel Salento, nelle ultime ventiquattro ore, l’ordine di carcerazione. Si tratta di: Laera Giovanni, 53enne di Lizzanello,  dovendo espiare una pena residua di 9 anni e 4 mesi di reclusione, e che ora si trova presso la Casa Circondariale di Lecce.

Chiarillo Francesco,  30enne di Ruffano, riconosciuto colpevole di detenzione ai fini di spaccio, commesso nel periodo maggio 2004 – giugno 2004 in Ruffano. Dovrà scontare una pena detentiva di 4 anni e 1 mese di reclusione e 9 giorni. Anche il 30enne è stato accompagnato a Borgo San Nicola.

De Blasi Maria Concetta,   44enne di Casarano, che si trova presso la propria abitazione, agli arresti domiciliari, per l’espiazione di una pena detentiva di 6 mesi per ricettazione, furto aggravato e ricettazione, commessi in Tricase nel corso degli anni 2004-2005 e 2007.

Martello Luigi, 34enne di Ruffano, perché riconosciuto colpevole di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti nel  periodo aprile 2005 – gennaio 2005 in Ruffano, Taurisano, Monteroni, Collemeto e Porto Cesareo, e che dovrà scontare una pena detentiva di 8 anni  e 8 mesi di reclusione. L’arrestato espletate le formalità di rito è stato trasferito alla Casa Circondariale di Lecce.