Il tempo degli identikit e dei presunti uomini del neo presidente Savino Tesoro sembra ormai lontano anni luce. Il Consiglio di Amministrazione dell’U.S. Lecce S.p.A ha finalmente i suoi volti: il vice presidente Munafò Letterio e i consiglieri Vigilante Savino, Di Roma Luigi e Fiocca Antonio

compongono il nuovo C.d.A del Lecce in carica per il prossimo triennio, fino all’approvazione del bilancio del 30 giugno 2015.

Il mosaico completato dal direttore dell’area tecnica Antonio Tesoro e impreziosito  dalla supervisione di papà Savino, ha dato forma al Lecce del presente immediatamente proiettato a raggiungere, nel più breve tempo possibile, quello che i più romantici definirebbero l’antico splendore giallorosso.