Ha mangiato l’erba venerdì scorso contro il Portogruaro andando vicinissimo al primo gol in maglia giallorossa. Appuntamento con l’urlo liberatorio solo rimandato, ma è risultato di gran lunga il migliore in campo. Giovanni Tomi si è detto entusiasta della prestazione del suo Lecce e della performance personale.

L’ex capitano del Foggia è sembrato perfetto nel contesto del modulo tattico 3-5-2 disegnato da Lerda a causa delle pesanti defezioni nel reparto avanzato, tuttavia il tecnico di Fossano ha scoperto una validissima alternativa al più collaudato 4-2-3-1 complice l’esplosione di Tomi nella nuova veste dell’ala sinistra.

“Credo che abbiamo disputato tutti una grande partita – ha commentato Tomi –    anche se dobbiamo ancora migliorare sotto alcuni punti di vista. Nel modulo del 3-5-2 ho avuto la possibilità di spingere e mettere in risalto le mie qualità offensive, doti che in una linea a quattro di difesa non posso esprimere al meglio. Per le prossime gare spero di continuare su questi livelli e magari riuscire a togliermi la soddisfazione di realizzare un gol con questa maglia. Dobbiamo lavorare perché ci attendono 3 partite in 8 giorni – ha proseguito il laterale giallorosso – ma siamo in un ottimo momento a livello fisico e sono sicuro che otterremo dei buoni risultati”.

Ripresi gli allenamenti in vista della gara interna di Coppa Italia che vedrà il Lecce ospitare l’Aprilia, il Lecce ha rinnovato sino al 2017 i contratti di Giancarlo Malcore e Filippo Falco, giovani talenti giallorossi considerati il futuro del Lecce by Tesoro.

Nel frattempo la Lega Pro ha comunicato che la gara Lumezzane-Lecce, rinviata lo scorso 28 ottobre per impraticabilità di campo, sarà recuperata mercoledì 14 novembre alle ore 14:30 allo “Stadio Comunale” di Lumezzane.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × tre =