Ha chiuso ogni conto con la giustizia Simone Mazzei, 30enne, leccese, arrestato nel giugno scorso con circa 50 grammi di eroina. Il giovane ha patteggiato 4 anni e mezzo dinanzi al gup Giovanni Gallo.

Alla vista dei poliziotti, il 30enne cercò di allontanarsi in tutta fretta insospettendo però gli agenti. Seguito, venne immediatamente bloccato mentre cercava di nascondersi tra le auto in sosta. Mazzei, ormai braccato, cercò di disfarsi di un piccolo involucro in cellophane tentando di ingoiarlo. Il pacchetto, però, venne recuperato.

Dentro c’era eroina, poco più di un grammo.  Non contento Mazzei fece cadere per terra un altro involucro, anche più consistente, allontanandolo con il piede proprio sottola volante.

Anche quel movimento non sfuggì agli occhi dei poliziotti. Recuperato il secondo pacchetto venne ritrovata altra sostanza, quasi 50 grammi di eroina. E per il 30enne scattarono le manette.

Pamela Villani

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.