I giallorossi, dopo il primo allenamento post Reggiana svoltosi ieri al “Comunale” di Squinzano, proseguono la preparazione in vista della delicata trasferta contro il FeralpiSalò.

Archiviata la seduta d’allenamento tenutasi questa mattina allo stadio “Via del Mare”, i ragazzi di mister Lerda completeranno la doppia sessione nel pomeriggio in quel di Squinzano. C’è apprensione per le condizioni fisiche di Salvatore Foti, bloccato da uno stato febbrile e che non ha consentito al bomber giallorosso di allenarsi.  Recuperare il centravanti ex Sampdoria per l’imminente impegno esterno è l’imperativo categorico in casa Lecce, ma lo stesso Foti, attraverso il suo  profilo Twitter ha manifestato la voglia di scendere in campo: “Mi alleno pure con 38!!! Che noia stare a casa!”
Mentre la squadra è impegnata a ritrovare quel trend di inizio stagione che le ha consentito di creare il vuoto in classifica, per la società giallorossa è arrivata l’ammenda in merito allo striscione esposto in Curva Nord domenica scorsa contro la Reggiana.
Dopo le dichiarazioni punitive del Direttore Francesco Griselli che ha voluto censurare e condannare lo slogan apparso al Via del Mare,“Speziale innocente, adesso diffidateci tutti”, è arrivata la stangata anche dalla Lega Pro.
E’ stata deliberata le seguente sanzione disciplinari:
Ammenda di 10.000 euro all’Us Lecce Spa “perché propri sostenitori durante il primo tempo di gara esponevano per circa dieci minuti uno striscione con la seguente dizione ‘Speziale innocente – adesso diffidateci tutti’ accompagnato con l’intonazione di cori offensivi verso le forze dell’ordine”.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × 5 =